Storia e curiosità sull’ulivo

  1. Home
  2. Magazine
  3. Storia e curiosità sull’ulivo

La pianta

L’ulivo o olivo è un albero da frutto sempreverde latifoglie.
Ha una crescita lenta ma è molto longevo, in condizioni favorevoli può raggiungere i 15-20 metri e diventare millenario, e, a differenza della maggior parte dell’altra frutta, la produzione non diminuisce con alberi vetusti.

Le origini

Si presume sia originario dell’Asia Minore e della Siria, dove è molto diffuso spontaneamente sin dall’antichità. I popoli semitici furono i primi a pensare di convertire le piante selvatiche in specie domestiche. Da lì fu facilmente trapiantato in Grecia, e da quel momento divenne parte integrante di tutti gli antichi popoli del Mediterraneo.

L’ulivo nella storia

L’olio spremuto dalle olive non era soltanto, nell’antichità, una risorsa alimentare: fertilità e rinascita, simbolo di pace e valore, elemento di forza e purificazione, resistenza ai segni del tempo e della guerra, l’ulivo è da sempre simbolo trascendentale di spiritualità e santità.
Nell’antica Grecia, gli Ateniesi vittoriosi ricevevano ghirlande di olive e bottiglie d’olio, mentre gli antichi romani intrecciavano rami d’ulivo per formare corone per premiare i cittadini più eroici.
Nella tradizione cristiana, da secoli, viene usato olio d’oliva per la celebrazione di alcuni Sacramenti, Cresima, ordinamento sacerdotale, Estrema Unzione. Ed è un rametto di olivo benedetto che viene distribuito a tutti i fedeli la Domenica delle Palme, in ricordo della resurrezione e come simbolo pace.

artelegnominarticolo
artelegnominarticolo2

I mille usi

 

La corteccia, le foglie e i frutti, viene utilizzata ogni parte. Ogni componente della pianta viene utilizzata fresche, ad eccezione del frutto, che si può conservare in vari modi. La corteccia viene raccolta in primavera e in autunno e viene utilizzata per preparare un infuso di glicerina, che viene utilizzata per curare fobie e disturbi ossessivo-compulsivi. Viene associato al biancospino o alla betulla per combattere i livelli elevati di trigliceridi e colesterolo nel sangue; mentre in associazione al vischio nella realizzazione di infusi di glicerina per combattere l’aterosclerosi. Le foglie si raccolgono tutto l’anno, hanno particolari proprietà efficaci contro la pressione alta, infatti sono vasodilatatrici periferiche e diuretiche. Sono anche efficaci per la cicatrizzazione del tessuto dell’ulcera, il diabete e la febbre.

 

Vuoi sapere di più sulle caratteristiche e benefici di questo legno? Leggi questo articolo!

Vuoi vedere come noi di Arte Legno utilizziamo l’ulivo? Scoprilo nel nostro store

×

Ciao!

Clicca qui sotto per aprire una chat con il nostro supporto

× Aiuto?